Classifica 2018: Le 25 Città più belle del mondo

Classifica 2018: Le 25 Città più belle del mondo

LE 25 CITTA’ PIU’ BELLE DEL MONDO

CLASSIFICA UFFICIALE 2018

 

Potrebbe essere un bell’itinerario di viaggio, un bel proposito per partire: visitare le città più belle del mondo! Si ma… quali sono? Come fare una classifica? Il problema in questi casi è sempre quale escludere, visto che di città meravigliose ce ne sono migliaia, ed in verità, ognuna di esse sicuramente meriterebbe di stare in questo speciale elenco.

 

25 – San Miguel de Allende, Messico

Una città dal fascino coloniale a 2.000 metri sul livello del mare, a meno di 100 km da Città del Messico. Si, siamo in Messico, ma no, non ci sono spiagge, resort… non siamo a Cancun. L’identità di questo paese risiede nella sua storia coloniale, con architetture che richiamano quelle catalane inserite in una cultura messicana al 100%.

Da non perdere: Jardìn principal, Parroquia de San Miguel Arcàngel, Casa de Don Ignacio de Allende, Sorgente El Chorro, Jardìn Botànico.

 

24 – Istanbul, Turchia

Mistero e bellezza, monumenti e chiese, mercatini…anzi no, Bazar… anzi no… il Gran Bazar, che è ben altro. La metropoli turca affianca ad architetture da sogno un fascino mediorientale, che profuma di spezie.

Da non perdere: la Moschea Blu, il Palazzo Topkapi, il Gran Bazar, la Aya Sofia.

 

23 – Bergen, Norvegia

Seconda città della Norvegia dopo la capitale Oslo, forse rispetto a quest’ultima è addirittura più “identitaria”, meno cosmopolita, più legata alle origini della cultura nordica. Chiamata con l’appellativo di “Porta sui fiordi”, è uno straordinario mix di montagne, porti, musica e cultura.

Da non perdere: il porticciolo di Bryggen, la Fortezza Bergenhus, il monte Fløyen, l’Hardangerfjord e la “Lingua del Troll”.

 

22 – Il Cairo, Egitto

La città più grande dell’Africa nonché fra le più antiche del mondo, nasce sulle sponde del Nilo. E’ probabilmente il punto di riferimento per gli appassionati di storia antica e, naturalmente, di antico Egitto, con tutto ciò che vi ruota attorno: misteri, piramidi, sfingi e tesori nascosti.

Da non perdere: la Necropoli di Giza e le sue 3 Grandi Piramidi (Cheope, Chefren, Micerino), la Grande Sfinge, il Museo Egizio, la Moschea di Alabastro e il Quartiere Copto.

 

21 – Charleston, South Carolina (USA)

Siamo tornati indietro nel tempo, nel periodo pre rivoluzone industriale: carrozze con cavalli, strade acciottolate, edifici color pastello. Nella “Holy City” si respira ospitalità del sud, abbracciati da un piccolo golfo nell’Oceano Atlantico. Dalla sua “Downtown” (il centro) al French Quarter, passando per i fiumi Cooper e Ashley, è impossibile non innamorarsene.

Da non perdere: Arthur Ravenel JR Bridge, French Quarter, Waterfront Park, Cathedral of Saint John the Baptist, Fort Sumter National Monument.

 

20 – Quebéc City, Quebéc (Canada)

Fra le città più affascinanti del gigantesco stato canadese. Abbarbicato su una collina rocciosa e attraversata dal fiume San Lorenzo, si divide nella città alta e dittà bassa. Nel 1985 è stata inserita fra i patrimoni mondiali dell’Umanità dall’Unesco: visitate la sua Citadelle e l’Hotel Chateau Frontenac… capirete il perché.

Da non perdere: Chateau Frontenac, Cascate Montmorency, Citadelle, Cattedrale di Notre Dame de Québe, Terrasse Dufferin.

 

19 – Atene, Grecia

Qui nasce la democrazia, qui nasce la politica (quella vera, o almeno quella che “dovrebbe essere”). Qui nascono molte cose: siamo nella culla della civiltà del Mediterraneo, siamo in una città in cui il peso della storia è tale da creare un’eco senza confini. Sebbene la situazione economica non sia florida, Atene resta un imprescindibile punto di riferimento per chi ama la storia antica. Ma anche per chi non la ama.

Da non perdere: l’Acropoli, l’Agorà, Piazza Syntagma, Il Tempio di Zeus Olimpio, i quartieri Plaka e Monastiraki.

 

18 – New Orleans, Louisiana (USA)

Una delle mete più affascinanti del continente a stelle e strisce, patria del blues e del jazz, e con una storia travagliata e legata ancora in maniera indissolubile alle prime tratte di schiavi dall’Africa. Neppure l’uragano Katrina del 2005 è riuscito a spazzare via la sua anima, che si rivela nel Quartiere Francese, al Cafè du Monde, persino nei suoi famosi cimiteri! Ed è persino la città dei Fantasmi e dei Voodoo… serve altro?

Da non perdere: Jackson square, Bourbon street, Frenchmen street, Cimitero di St. Louis

 

17 – Kyoto, Giappone

E’ la città dei 1.000 Templi, antica capitale del Giappone, dove vivere l’anima del paese orientale nella sua quintessenza. Dai templi buddisti ai quartieri delle Geishe, Kyoto al contrario della capitale Tokyo è una città da vivere con lentezza, una città da respirare a pieni polmoni.

Da non perdere: il Kinkaku-ji (il Padiglione d’Oro), il Mercato Nishiki, il Santuario Fushimi Inari Taisha, il Tempio dell’Acqua Pura (Kiyomizudera).

 

16 – Vienna, Austria

Più che una città a misura d’uomo, la definiremmo “a misura di re, regine e principesse”. Vienna non può (e non deve) fare astrazione dal suo passato imperiale, dal suo essere stata residenza degli Asburgo, ma allo stesso tempo da essere città di Klimt e della Torta Sacher! Sentitevi re, regine e principesse per un weekend, a Vienna si può!

Da non perdere: Hofburg Palace, il Castello di Schönbrunn, Castello del Belvedere, Duomo di Santo Stefano, Crociera sul Danubio.

 

15 – Bangkok, Thailandia

Cultura e vita frenetica trovano qui una sintesi perfetta, esempio lampante di postmoderno che vuole un cocktail nello skybar a chissà quale piano di altezza, un massaggio thai e una visita a Buddha. Si, qui si può davvero trovare di tutto. La cultura si taglia a fette, i paesaggi sono da strabuzzare gli occhi e… il cibo… be’, siamo nella capitale mondiale dello street food!

Da non perdere: Wat Pho (Tempio del Buddha Sdraiato), Mercato Galleggiante di Damnoen Saduak, Wat Arun (il Tempio dell’Alba), Palazzo Reale/Wat Phra Kaew.

 

14 – Città del Capo, Sud Africa

Città portuale alle pendici della Table Mountain, fra le 7 meraviglie del mondo naturali, è meta prediletta per gli amanti del surf, per gli amanti dell’avventura, della storia africana, dei safari fotografici… E’ anche la città di Nelson Mandela e della prigione di Robben Island, dei “Big Five” e di Capo di Buona Speranza, una riserva abitata da struzzi, babbuini, facoceri e altri strani animali!

Da non perdere: le spiagge di Blouberg e Boulders Beach, Robben Island, Table Mountain, Kruger National Park.

 

13 – Siena, Toscana (Italia)

Perla della regione toscana, ancora legata nelle architetture e nell’anima alla sua identità medievale. E’ terra del Palio, del buon vino, ma anche di musei e pinacoteche. A pochi minuti si trova persino la leggendaria Spada nella Roccia di britannica memoria, e in generale anche i dintorni sono spettacolari.

Da non perdere: Duomo, Piazza del Campo, Fortezza Medicea ed Enoteca Italiana, Montepulciano, Montalcino.

 

12 – Rio de Janeiro, Brasile

E’ la città del carnevale, delle spiagge di Copacabana e Ipanema, del Monte Corcovado e del Cristo Redentore. E’ semplicemente Rio, una delle città più famose al mondo, e ci sarà un perché. Gigantesca (circa 6 milioni di abitanti), è nota anche per le sue favelas, è vero, ma anche per il calcio e il Parco nazionale della Tijuca. Una vita non basta per conoscerla, ma per amarla basta un istante!

Da non perdere: Statua del Cristo Redentore, Spiagge di Copacabana e Ipanema, Monte Corcovado, Sambodromo, Stadio Maracanà, Pan di Zucchero.

 

11 – Sydney, Australia

Cominciamo bene… se un paradiso come Sidney è in fondo alla top 10, cosa ci aspetta più in alto? Si consolerà la città più grande dell’Australia nell’essere ai primi posti nelle classifiche delle città più vivibili del mondo, nel frattempo le sue spiagge, il suo Harbour Bridge e l’Opera House si piazzano al decimo posto!

 

10 – Venezia, Italia

Seconda città italiana nella speciale classifica, e non poteva mancare la città più romantica al mondo. La sua laguna ed il suo carnevale, i suoi gondolieri e Piazza San Marco, sono argomenti che da soli basterebbero, e che l’hanno resa Patrimonio dell’Umanità Unesco.

 

9 – Praga, Repubblica Ceca

Anche la capitale ceca per molti è ai primi posti di altre classifiche, precisamente quelle delle città con le donne più belle del mondo! Ma Praga ha anche un centro storico Patrimonio dell’Unesco, fu capitale del Sacro Romano Impero, e la città vecchia di notte, è un sogno ad occhi aperti!

 

8 – Amsterdam, Olanda

E basta col dire che Amsterdam è solo trasgressione, quartieri a luci rosse e cannabis legale! Per carità, lo è senz’altro, ma è molto, molto di più. Amsterdam è i suoi canali, è la capitale della modernità, è arte. E’ mulini ed è Van Gogh, ed è anche tanta, tanta storie e identità.

Da non perdere: Museo Van Gogh, casa di Anna Frank, Rijkmuseum, Quartiere a luci rosse, giro in battello sui canali.

 

7 – San Francisco, California

Centro economico, finanziario, nonché culturale ed artistico dell’area della San Francisco Bay, famosa tra le altre cose per il Golden Gate Bridge, grattacieli come il Transamerica Pyramid e la Millennium Tower, e parchi come il Golden Gate Park, è anche legata a personaggi chiave della “Beat Generation” come Jack Kerouac e Allen Ginsberg.

 

6 – Firenze, Italia

Non poteva mancare la madre del Rinascimento, la patria di Dante Alighieri, culla dell’arte e dell’architettura.

Chi dice Firenze dice Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Botticelli… dice Galleria degli Uffizi, e potrebbe continuare a dire senza mai fermarsi per una e infinite vite.

 

5 – Roma, Italia

E con questa, il Bel Paese se ne porta a casa 3! Ma come poteva mancare la Roma Caput Mundi, il centro assoluto del mondo antico, una città in cui ogni angolo brilla di luce propria. Il Colosseo è fra le 7 meraviglie del mondo moderno, ma Roma tutta, fra monumenti, cucina e storia… qui è quarta, ma non è di certo seconda a nessuno!

 

4 – Barcellona, Spagna

Siamo nella top 5, nell’élite delle città più belle del mondo: ed ecco fare capolino Barcellona, la città di Gaudì e della Sagrada Familia, del Parc Guell e di Montjuic. Ma anche las Ramblas, e perché no il tempio calcistico del Camp Nou, lo stadio del Barcelona del pluripremiato pallone d’oro Leo Messi!

 

3 – Londra, Regno Unito

Sale sul gradino più basso del podio la città cosmopolita per antonomasia. La città dei parchi, la capitale europea che detta le tendenze e che è essa stessa tendenza. La città degli autobus rossi a due piani e del “cambio della guardia”, la più grande d’Europa, la città del Tower Bridge, della Regina e… dei Pink Floyd!

 

2 – New York City, USA

Non ci arriva per un pelo, e si piazza al secondo posto la città di Manhattan e del Bronx; la città dei paradossi, di uno degli skyline più impressionanti del mondo e della Statua della Libertà. Purtroppo, anche la città dell’Empire State Building e dell’11 settembre, ma preferiamo, con tutto il rispetto, menzionare il Central Park, il Metropolitan Museum e… Friends!

 

1 – Parigi, Francia: La Città più Bella del Mondo

Eccoci finalmente a quella che, secondo la community di viaggiatori, è la città più bella del mondo: Parigi, musa di scrittori, cantanti e artisti, capitale della moda e dell’eleganza, è uno straordinario meltin pot di cultura, di storia, di tradizioni, di leggende. Qui, dalla Tour Eiffel a Mont Martre, dalla Cattedrale di Notre Dame al Louvre, se diventa un museo persino un cimitero… ah già, ma al Père Lachaise c’è persino Jim Morrison! E ditelo allora…!